Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
 
Trova il tuo percorso nella Valle Isarco

Le città della Valle Isarco

Bressanone, Vipiteno e Chiusa: le tre perle della Valle Isarco

Le tre città della Valle Isarco, Bressanone, Vipiteno e Chiusa, presentano ognuna una sua particolare, lunga e travagliata storia. La città vescovile di Bressanone è caratterizzata dal suo ruolo clericale come centro episcopale fin dal 6° secolo e come città vescovile dall’anno 960.

Vipiteno invece era la città dei minatori e un rifugio dei Fugger: una città di commercio e di transito per le preziose materie prime provenienti dalle miniere circostanti. Chiusa invece ha avuto il suo periodo di maggiore fioritura nel 14° secolo in quanto città con diritto di mercato lungo la via del Brennero. Chiusa ha visto una seconda epoca d’oro come città degli artisti nel 19° secolo, dopo che si era sparsa la voce che già Dürer si era fermato in città e che aveva lasciato incise le sue impressioni.

Tutte tre le città, che con i loro centri storici medioevali e barocchi fanno parte delle più belle cittadine di tutto l’arco alpino, sono vere città d’arte in cui si trovano opere artistiche e architettoniche da visitare. Tutte tre sono però anche punti di partenza ideali per escursioni nelle valle e sulle montagne circostanti e sono conosciute per la loro vasta e prelibata offerta gastronomica.
Alto Adige Informazioni, Via Alto Adige 60, I-39100 Bolzano, Alto Adige
Tel. +39 0471 999 999 - info@suedtirol.info