X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Click here for further information.
Trova il tuo percorso nella Valle Isarco

Carote, sedano e finferli sott’aceto

Carote e sedano sott’aceto
Per 4 vasetti di 500 g
> 600 g di sedano, 600 g di carote, 1/2 l di aceto di mele o di vino bianco, 200 ml d’acqua, 1 C di zucchero, 2-3 cucchiaini di sale, 1 C di scorza d’arancia grattugiata, un po’ di succo d’arancia

Lavare il sedano e le carote, sbucciarli e tagliarli a fettine sottili. Versarli quindi in una ciotola, aggiungere mescolando il sale e far riposare per almeno un’ora. Aggiungere alla verdura la scora d’arancia grattugiata e versare il tutto nei vasetti sterilizzati. Far bollire l’acqua con l’aceto, il succo d’arancia e lo zucchero, abbassare la fiamma e far sobbollire per 2-3 minuti eliminando la schiuma. Versare il liquido ancora bollente nei vasetti e chiuderli ermeticamente.

Suggerimento:
Fate riposare la verdura almeno per 1 settimana prima di consumarla.

Finferli sott’aceto
Per 2 vasetti da 500 g
> 300 g di fingerli, 1 l d’acqua, 200 ml di aceto di vino bianco, 150 ml di vino bianco,
> 1 spicchio d’aglio, 1 foglia di alloro, pepe in grani, sale

Far bollire l’acqua in una pentola con lo spicchi d’aglio, l’alloro, il pepe ed il sale. Filtrare il brodo e poi cuocere per qualche minuto i fingerli precedentemente lavati e puliti.
Versare i fingerli assieme al brodo ancora caldo nei vasetti sterilizzati (ancora caldi). Chiuderli poi ermeticamente e metterli in frigorifero.

Suggerimento:
I finferli possono essere serviti con diversi piatti di affettati.

Foto: Daniela Kofler
Valle Isarco Marketing societá consortile srl, Bastioni Maggiori 26a, I-39042 Bressanone (BZ), Alto Adige
Tel. +39 0472 802 232 Fax +39 0472 801 315 info@valleisarco.com